Come fare ricerche di mercato con Google Trends (ma attenzione al fai da te!)

Come fare ricerche di mercato con Google

Fare indagini di mercato con Google? Certo che si può, anzi: si deve! Ma il fai da te può essere un azzardo.

Una delle fonti più attendibili per le ricerche di mercato online è Google, il motore di ricerca più utilizzato al mondo e ricco di informazioni preziose per le aziende di qualsiasi settore.

Tantissime persone, però, non sanno come intercettare al meglio le informazioni… Oppure pensano che basti navigare su Google Trends per ottenere le risposte più adeguate alle proprie domande di marketing.

Anche tu ti stai chiedendo come fare ricerche di mercato con Google? Sicuramente stai cercando in lungo e in largo le informazioni utili per procedere con un’indagine coi fiocchi.

Oggi otterrai le tue risposte ma vogliamo anticiparti che, senza utilizzare gli strumenti giusti (e senza le opportune conoscenze per adoperarli al meglio), le indagini di mercato possono portarti a prendere decisioni di business completamente o parzialmente errate.

Ti sembrerà un’eresia, eppure è proprio così! Nel corso di questo approfondimento scoprirai il perché della nostra affermazione, ma anche come Google Trends ci aiuta a svolgere delle ricerche di mercato davvero efficaci.

Che cos’è Google Trends e perché è fondamentale per le ricerche di mercato?

ricerche di mercato con google trends

Google Trends è uno strumento gratuito di Google che ha completamente rimpiazzato il famoso (ma ormai defunto da tempo) Google Insight For Search.

Come puoi ben immaginare, questo tool online ha la funzione di mostrare i trend di ricerca, ovvero le ricerche di tendenza.

Più precisamente, mostra con quale frequenza uno specifico termine viene cercato su Google, in un determinato periodo di tempo, rispetto al volume totale delle ricerche.

consulenza gratuita ricerca di mercato big data online banner

Si tratta di uno strumento fondamentale per le ricerche di mercato perché ci consente di:

  • Svolgere una ricerca comparativa di parole chiave.
  • Scoprire i picchi relativi al volume di ricerca per specifiche parole chiave (in genere, i picchi sono innescati da particolari eventi, come abbiamo visto nell’analisi dei dati sul razzismo in Italia).
  • Conoscere le informazioni geografiche degli utenti che svolgono determinate ricerche.
  • Scoprire quali variazioni di volume di ricerca ha subìto una parola chiave nel tempo, in base all’area geografica, al periodo, al settore e alla tipologia di ricerca.
  • Investigare sui trend di ricerca su Google, Google Immagini, Google Shopping, Google News e Youtube.
  • Mettere a confronto le statistiche di ricerca relative a più termini diversi.

E molto altro ancora.

In sintesi: grazie a Google Trends possiamo investigare su un determinato argomento per trovare delle risposte ben precise alle domande di marketing che dobbiamo risolvere.

Leggi anche: Campione statistico usato nelle ricerche di mercato: ecco perché ormai è obsoleto

Quali interrogativi di marketing possiamo risolvere grazie all’utilizzo di Google Trends?

Google Trends ci consente di rispondere a importanti domande di marketing delle nostre aziende clienti, come i seguenti dubbi:

  • Quali sono le tendenze, attuali e future, del mercato di riferimento?
  • Quali sono i brand preferiti dei consumatori?
  • Cosa acquistano di più i clienti in base alla stagione e al periodo?
  • Quali sono i prodotti o servizi prediletti dai clienti target e come mai?
  • Cosa cercano i clienti target riguardo le aziende concorrenti?
  • Di cosa parlano maggiormente i clienti target e perché?
  • In quale posizione nel mercato si trovano i brand dell’azienda cliente e dei competitor?

E tante, tantissime altre domande.

Conoscere la precisa risposta a questi interrogativi ci consente di ottenere informazioni salienti riguardo la concorrenza, il brand dell’azienda per cui svolgiamo l’indagine e i clienti di riferimento.

Scopri le ricerche di mercato dai big data online - richiedi consulenza gratuita

Come ti abbiamo anticipato, devi prestare però molta attenzione al fai da te. Google Trends potrebbe sembrarti uno strumento facile da utilizzare, ma senza le adeguate conoscenze potrebbe portarti verso la strada sbagliata.

Perché evitare le ricerche di mercato “fai da te”, sia con Google Trends che con altri strumenti?

google trends per ricerche di mercato no al fai da te

Il motivo è molto semplice, e va oltre a un misero “A ognuno il suo lavoro”.

Svolgere una market research è molto più complicato di quel che potrebbe sembrare e, anche se Google Trends ci fornisce un grosso aiuto, bisogna saperlo utilizzare al meglio (anche mediante opportuni software) per ottenere informazioni precise e realmente utili.

Le aziende che svolgono ricerche di mercato in maniera autonoma, prima di tutto non pensano in modo imparziale e, secondo luogo, tengono a svolgere un’analisi sommaria.

Un’indagine di questo genere può indurre loro in errore. Una prospettiva molto grave considerando che l’obiettivo delle indagini di mercato è trovare delle risposte a dei problemi di business e di marketing.

Se svolto con modalità errate, ciò che potrebbe aiutare un’attività a decollare e sbaragliare i competitor diventa ciò che potrebbe far naufragare l’azienda.

Leggi anche: Ricerca di mercato on line VS Sondaggi e interviste: abbiamo un vincitore!

In conclusione

Utilizzare Google Trends come fonte per le analisi di mercato, sia da solo che in unione ad altre fonti, ci consente di aiutare la tua azienda a prendere le giuste decisioni di business, volte alla crescita e al successo.

Google è una sorgente attendibile, perché è proprio lì che si esprimono sia i tuoi clienti di riferimento sia i tuoi concorrenti.

Vuoi sapere cosa possiamo fare per te noi di Central Marketing Intelligence, agenzia di ricerche di mercato?

Contattaci ora per una consulenza gratuita e senza impegno: siamo a tua disposizione!

Inizia con una consulenza gratuita ricerca di mercato big data online banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per scopi tecnici, analitici, statistici, di profilazione e di remarketing. Se desideri maggiori informazioni e vuoi gestire le tue preferenze sui cookie di terze parti, fai clic sul pulsante in basso per leggere le Informazioni sui cookie. Facendo clic sul pulsante "Accetta", acconsenti all'uso dei cookie di terze parti per gli scopi indicati nell'avviso.