Analisi di mercato B2B: 5 motivi per cui non dovresti farne a meno

Analisi di mercato B2B

Ecco perché le ricerche di mercato sono fondamentali anche per chi opera nel B2B.

Stai cercando informazioni sulle analisi di mercato B2B? Probabilmente sì.

Dovresti iniziare a pensare al B2H, ovvero al Business to Human, anziché al Business to Business? Vero anche questo.

Che si parli di B2B, B2C o di B2B2C, le ricerche di mercato più affidabili sono quelle che vanno ad analizzare gli interessi, i desideri e gli obiettivi delle persone.

Anche se vendi ad altre aziende, tu sei una persona! E anche i tuoi clienti sono esseri umani, non entità fatte di prodotti, edifici e fatture elettroniche.

I tuoi buyers sono persone proprio come te e, in quanto tali, hanno interessi legati alla propria professione ma anche alla famiglia e al tempo libero. Passano il proprio tempo sui blog e sui social e usano Google per risolvere i propri problemi.

Quando hanno un’esigenza o un dubbio in ambito lavorativo, come ad esempio trovare un nuovo fornitore per un componente, usano Internet!

Se si trovano in difficoltà su un certo tema, anche molto tecnico, fanno domande ad altre persone sui forum. E se si trovano male/bene con un’azienda o un prodotto, ne parlano sui Social o scrivono recensioni.

Cosa fare, dunque, per convincere i tuoi potenziali clienti che la tua azienda sia proprio quella giusta per loro? Inizia a comunicare con loro, utilizzando i canali di cui si servono e rispondendo alle loro esigenze. Crea un rapporto di fiducia con loro, sii presente e soprattutto rispettali.

Per realizzare questo obiettivo, hai bisogno di analisi di mercato B2B che analizzano ciò che vogliono i tuoi clienti e ciò che esprimono online, in modo da poter adottare fin da subito una strategia Human to Human.

Vediamo 5 motivi per cui non puoi proprio fare a meno di un’analisi di questo genere.

1. Con le analisi di mercato B2B entri nella testa dei tuoi clienti!

entrare nella testa dei clienti b2b con analisi di mercato

Analizzando ciò che esprimono i tuoi potenziali clienti online, come si muovono i tuoi concorrenti, i trend del tuo mercato di riferimento e tantissime altre informazioni, sai precisamente che cosa ha in mente la tua clientela quando pensa al tuo settore.

Per esempio, le ricerche di mercato B2B ti consentono di scoprire queste e altre informazioni:

  • Le tendenze del settore
  • Cosa fa notizia oggi per quanto riguarda il tuo mercato
  • Cosa preoccupa i tuoi potenziali clienti
  • Quali prodotti amano e non amano sia i tuoi clienti sia chi si rivolge a loro
  • Le strategie vincenti e i flop della tua concorrenza
  • Cosa sta cambiando nel tuo mercato (parola d’ordine: aggiornarsi!)

E tanto, tantissimo altro.

Sei un distributore? Allora devi conoscere questi dati per capire su quali prodotti puntare e su cosa fare leva nella tua comunicazione.

Se invece sei un produttore, conoscere queste informazioni ti permette di fare sempre la scelta giusta per il lancio di nuovi prodotti (e non solo).

Non è tutto: se studi ciò che si dice riguardo la tua azienda e i tuoi prodotti/i prodotti che distribuisci, conosci e monitori la tua reputazione e sai quanto sei visibile sul web.

Leggi anche: Reputazione online? Conoscere i numeri per fare scelte giuste.

2. Allarghi la cerchia dei tuoi clienti, coinvolgendo anche gli “inconsapevoli” e chi non ti conosceva (o non ti conosceva bene)

L’analisi di mercato Business to Business ti consente di arrivare a tantissimi nuovi clienti, coinvolgendo anche la domanda latente.

Infatti, conoscendo tutto sulla tua clientela e suoi canali che utilizza per raccogliere informazioni o semplicemente per farsi i fatti suoi (blog, video, social…), raggiungi anche chi non sta cercando attivamente i tuoi prodotti.

Come fare?

Iniziando a comunicare nei canali giusti, pubblicando informazioni utili, utilizzando le parole che i tuoi clienti vogliono sentire. Così facendo ti farai conoscere meglio e arriverai alle persone come non avevi mai fatto prima.

La fiducia sta alla base di tutto, anche nel B2B.

3. Con le analisi di mercato B2B ti prepari ad affrontare e a sbaragliare la concorrenza

Sai bene che le aziende concorrenti vengono da ogni parte del mondo, giusto?

Il tuo obiettivo dovrebbe essere farti notare come un pesciolino d’oro in un mare pieno zeppo di pesci di tutti i colori… e non è semplice.

Ok, da dove iniziare? Naturalmente con le ricerche di mercato che comprendono l’analisi dei competitor.

Prima di tutto scopri chi sono i pesci più pericolosi, i più agguerriti tra tutti. Una vota scoperto chi sono, puoi capire come si stanno muovendo online e offline, in modo da imparare dai loro punti di forza e scoprire i loro punti deboli.

A questo punto puoi adottare le migliori strategie per renderti più visibile della concorrenza, guizzare fuori dall’acqua e farti letteralmente pescare dai tuoi clienti!

4. Analizzare il mercato ti consente di investire meglio nella pubblicità (senza regalare soldi a Google, Facebook e tanti altri)

Hai delle campagne pubblicitarie in corso su Google, Facebook, LinkedIn o altri canali? Allora stai investendo dei soldi. Probabilmente tanti.

E, se non hai mai richiesto un’analisi di mercato B2B, gran parte del tuo budget sta andando sprecato: quando spendi 100€ per delle campagne di advertising, in media solo 40€ servono a far vedere il tuo annuncio a potenziali clienti. Il resto, 60€ che tu hai duramente guadagnato, finisce per infastidire utenti che cercavano tutt’altro!

Vorresti che ogni centesimo investito sia utile per intercettare, acquisire e fidelizzare i clienti? Allora devi sapere precisamente cosa cercano.

sapere cosa cercano i clienti grazie alle ricerche di mercato b2b

E le ricerche di mercato servono anche a questo.

5. Innovazioni e trend del settore? D’ora in poi sarai sempre preparato!

Il tuo mercato cambia continuamente e, se non stai dietro alle innovazioni e alle nuove tendenze, rischi di rimanere dietro anche ai tuoi concorrenti!

Cosa fare per difenderti?

Scoprire in anticipo cosa proporre ai tuoi clienti e quali sono i trend del settore in modo da implementarli alla tua azienda.

Leggi anche: Come implementare una strategia competitiva su Amazon

Cosa possiamo offrirti noi della CMI per le tue analisi di mercato B2B?

Il nostro lavoro si fonda sulla Market Intelligence, ovvero l’utilizzo di software potentissimi per scoprire cosa fanno i tuoi clienti e i tuoi concorrenti online, affinché tu possa prendere decisioni strategiche e vantaggiose per la tua azienda.

“Market Intelligence” significa analisi avanzata del mercato, che non usa i vecchi metodi come interviste e sondaggi! Si basa invece sull’uso della tecnologia per ottenere dati certi, incontaminati, lasciati spontaneamente dalle persone che si esprimono sul web.

Noi della CMI possiamo proporti tre soluzioni dedicate alle ricerche di mercato B2B:

  • L’Academy CMI, corsi personalizzati in cui ti insegniamo (o insegniamo ai tuoi dipendenti) a utilizzare gli strumenti di analisi di mercato a vantaggio della tua azienda.
  • Le ricerche di mercato complete, che analizzano a fondo il tuo settore, i tuoi clienti e i tuoi concorrenti in modo da permetterti di prendere delle decisioni oculate a breve e a lungo termine.
  • I report di mercato interattivi, la novità della Central Marketing Intelligence! Si tratta di report pronti all’uso, con cui puoi interagire per filtrare i dati più utili per te in ogni momento, intuitivi, ricchi di dati da utilizzare fin da subito. Ciò che serve alla tua azienda è il report Market Company Detector, di cui puoi vedere un esempio interattivo proprio qui! Interagisci anche ora per scoprire come funziona. Vedrai che sarà un bel divertimento.

Chiedi subito la nostra consulenza gratuita per scoprire quale soluzione sia la più adatta alle tue esigenze. Siamo pronti a risolvere qualsiasi dubbio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per scopi tecnici, analitici, statistici, di profilazione e di remarketing. Se desideri maggiori informazioni e vuoi gestire le tue preferenze sui cookie di terze parti, fai clic sul pulsante in basso per leggere le Informazioni sui cookie. Facendo clic sul pulsante "Accetta", acconsenti all'uso dei cookie di terze parti per gli scopi indicati nell'avviso.