Come calcolare il ROI di un investimento per la tua azienda

Ecco come calcolare il ROI di un investimento

Ecco cos’è il ROI e come si calcola in maniera corretta

Per avere successo nel business è importantissimo conoscere con esattezza una serie di indicatori, tra i quali uno dei più importanti è sicuramente quello relativo al ritorno economico dell’investimento.

La sigla ROI sta a indicare proprio questo, e se tu sei un imprenditore o svolgi un ruolo dirigenziale all’interno di un’azienda, saprai bene quanto sia importante tenere costantemente sotto controllo ciò che accade intorno a te.

Quando incombe la definizione di una strategia aziendale o il lancio di una campagna pubblicitaria, è fondamentale avere a disposizione dati certi e aggiornati che rendano le tue scelte più consapevoli e ti permettano di fare delle stime ben precise di quale potrebbe essere il ritorno economico in seguito a ogni decisione presa.

In questo articolo chiariremo l’importanza del ROI e scopriremo in che modo si ottiene una stima del ritorno economico (e non solo) in seguito a un investimento.

Cos’è esattamente il ROI e a cosa serve

È inutile negarlo: chiunque si impegni in un business, lo fa con l’obiettivo di veder crescere i guadagni. Per ottenere risultati in questo senso, è molto importante effettuare degli investimenti oculati, accompagnati quanto più possibile da certezze.

A tal proposito, ricorrere alle ricerche di mercato e all’analisi della concorrenza permette di pianificare ogni mossa in maniera consapevole e consente di ottimizzare il ROI.

La sigla ROI sta a indicare il Return of Investment, ovvero il ritorno sull’investimento.

Questo indicatore viene utilizzato nel business come nella finanza, e serve a determinare la redditività di un investimento effettuato per una campagna di marketing, per dotare un’azienda di sistemi o macchinari che ne aumentino la produttività o per qualsiasi azione che abbia come obiettivo lo sviluppo e la crescita.

Ti è mai capitato di fare un investimento senza prendere in considerazione il ritorno economico che questo avrebbe potuto garantirti?

Leggi anche: Monitoraggio della rete: saper ascoltare per riuscire ad agire con successo

Questa è una situazione comune a tanti imprenditori, i quali a volte si lasciano influenzare dall’emotività e sono talmente convinti che una decisione porterà loro un qualcosa di positivo da ignorare completamente i dati oggettivi.

Invece, per operare in maniera responsabile, occorre non perdere mai di vista questo prezioso indicatore, che non tiene conto esclusivamente della differenza tra capitale investito e ricavi, ma considera anche tutte le spese.

Vediamo in che modo puoi calcolare il ROI.

Come si calcola il ROI: questa la formula da utilizzare

Per ottenere un riscontro effettivo del ritorno sull’investimento è sufficiente utilizzare una formula, che prevede la divisione del ricavo complessivo ottenuto in seguito a un investimento per il capitale investito, compresi accantonamenti e ammortamenti.

Il risultato fa emergere un valore che indica la percentuale di redditività del tuo investimento.

Ma è davvero così semplice calcolare il ROI?

Dipende dallo scenario. Facciamo un esempio.

Ipotizziamo che tu acquisti una casa alla cifra di 90.000 € e ne spenda altri 10.000 € per ristrutturarla. La somma tra questi due valori costituirà il capitale investito netto.

Il calcolo del ritorno dell'investimento è importante nel business

Vendendo la casa a 120.000 € (ricavo complessivo dell’operazione), ti ritroverai a dividere questa cifra per il capitale investito e otterrai un ROI del 20%.

In un caso come questo, il ritorno dell’investimento è immediato e facilmente rilevabile. Ma ci sono situazioni in cui gli effetti di un investimento non sono così repentini e in cui possono subentrare altri fattori.

Immagina di avviare una campagna pubblicitaria alla radio: è possibile che i risultati non siano tangibili fin dall’inizio, ma non per questo devi pensare che il ROI di una simile operazione sia negativo.

Inoltre, questo indicatore non sempre è quantificabile esclusivamente con un ritorno economico immediato.

Chiariamo meglio questo punto.

Il ROI non è solo una questione di soldi

Lo abbiamo detto e non lo neghiamo: ogni investimento, per essere profittevole, deve produrre un ritorno economico.

Tuttavia, esistono situazioni in cui i primi risultati possono sembrare fallimentari dal punto di vista strettamente monetario: con un ROI molto basso dopo un mese o sei mesi, è facile pensare che una determinata campagna di marketing abbia toppato miseramente.

In realtà, invece, occorre analizzare anche altri indicatori, che potrebbero determinare una crescita graduale e alla lunga distanza.

Uno di questi indicatori è il Social Return on Investment, ovvero l’impatto sociale che una campagna o un’impostazione aziendale ha avuto sulle persone.

Nonostante la reputazione aziendale abbia un valore inestimabile, potrebbe non emergere in termini di vendite a pochi mesi da una campagna pubblicitaria, in cui magari evidenzi una decisione d’impatto.

Leggi anche: Monitoraggio della concorrenza: come si fa e perché potrebbe essere il tuo asso nella manica

Hai optato per una svolta green della tua azienda? Hai creato nuovi posti di lavoro? O magari hai migliorato le condizioni di lavoro dei tuoi dipendenti?

Ecco, tutte queste azioni influiscono notevolmente sulla tua reputazione, ma non sempre sono subito riscontrabili in termini monetari.

Come capire, dunque, se una campagna di questo tipo sta producendo un buon ROI?

L’ascolto della rete è basilare per capire se un investimento può dare risultati apprezzabili. Ma per fare centro, devi provvedere a questo prima di avviare una campagna o di prendere una decisione aziendale importante!

Grazie a un’analisi di mercato e a un’analisi dei competitor approfondita, potrai capire in anticipo quali azioni potrebbero produrre un ROI in linea con i tuoi obiettivi, anche alla lunga distanza.

Attraverso il social listening e un attento monitoraggio della rete, potrai sfruttare i dati prodotti direttamente dalle persone per capire in che modo sviluppare le tue strategie.

In conclusione

La nostra agenzia ricerche di mercato può rappresentare la chiave per far sì che le tue decisioni future vengano pianificate in base a dati aggiornati e garantiscano un determinato ROI.

Noi di Central Marketing Intelligence abbiamo un metodo consolidato che ti permetterà di ottenere tutte le informazioni necessarie a programmare al meglio le tue mosse.

Contattaci subito per una consulenza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per scopi tecnici, analitici, statistici, di profilazione e di remarketing. Se desideri maggiori informazioni e vuoi gestire le tue preferenze sui cookie di terze parti, fai clic sul pulsante in basso per leggere le Informazioni sui cookie. Facendo clic sul pulsante "Accetta", acconsenti all'uso dei cookie di terze parti per gli scopi indicati nell'avviso.