Ricerca qualitativa nel marketing: definizione e differenza con la ricerca quantitativa

Ricerca qualitativa nel marketing

Cos’è la ricerca qualitativa nel marketing e come si differenzia dalla ricerca quantitativa.

Le ricerche di mercato sono essenziali quando si è in procinto di lanciare un prodotto, una nuova strategia di marketing o avviare un’attività commerciale. Sono cruciali anche in molti altri scenari, come il monitoraggio dei risultati di una campagna pubblicitaria e della reputazione.

Affinché tutto proceda per il meglio, e affinché l’indagine sia realmente utile per l’azienda (portandola verso la giusta strada), è fondamentale svolgere una ricerca qualitativa (senza però tralasciare la ricerca quantitativa).

Ma che cos’è la ricerca qualitativa di cui parlano in tantissimi e quali sono le differenze con quella quantitativa?

Oggi risponderemo proprio a queste domande, in modo che, al termine dell’articolo, tu possa avere le idee chiare a riguardo.

Ricorda che siamo sempre disponibili per informazioni e consulenze riguardo le nostre ricerche di mercato azionabili! Contattaci subito!

Ricerca di mercato qualitativa: che cos’è?

Prima di tutto iniziamo con la definizione di ricerca di mercato, che l’American Marketing Association (AMA) definisce come: “La raccolta sistematica, la registrazione e l’analisi dei dati riguardanti problemi relativi al mercato dei beni e dei servizi”.

Più semplicemente, le ricerche di mercato sono approfondite indagini che ci permettono di conoscere informazioni essenziali riguardo uno specifico mercato.

Tali informazioni consentono alle aziende di prendere oculate e corrette decisioni di business per poter pianificare strategie di marketing e individuare obiettivi volti al benessere del brand.

Un’indagine di mercato risponde a domande relative al mercato di riferimento (e ai relativi trend), ai clienti target, ai competitor e all’azienda stessa per cui si compie la ricerca.

consulenza gratuita ricerca di mercato big data online banner

In generale, aiuta le aziende a migliorarsi e a crescere, evitando lo spreco delle risorse ed errori controproducenti per il business.

Possiamo condurre le market research utilizzando diversi metodi; tra questi, i più comuni sono i seguenti:

  • ricerche qualitative
  • ricerche quantitative

Una ricerca di mercato qualitativa, chiamata anche ricerca esplorativa, si concentra sui sentimenti, sulle azioni e sulle emozioni umane.

Durante una ricerca qualitativa, cerchiamo di capire profondamente i motivi che spingono le persone a compiere una scelta, un’azione (ad esempio acquistare un determinato prodotto, preferire un servizio piuttosto che un altro, usare uno specifico canale social…).

Ci concentriamo sul contesto culturale di cui fanno parte i clienti target, su ciò che vivono ogni giorno, in modo da avere una comprensione profonda dei consumatori.

Grazie a una ricerca qualitativa, capiamo il perché del comportamento dei consumatori di riferimento, non solo cosa fanno i consumatori.

Leggi anche: La fase di analisi quantitativa e qualitativa nel social media listening

Perché le ricerche di mercato qualitative sono molto importanti per la tua azienda?

Un’indagine di mercato qualitativa ci aiuta a intuire ciò su cui deve puntare un’azienda affinché una strategia di marketing e di business abbia successo.

Conoscere meglio i clienti target e i motivi che li portano a compiere determinate scelte significa potersi avvicinare sempre di più ai potenziali acquirenti, comunicare al meglio con loro (utilizzando modalità e canali giusti) e proporre dei prodotti o servizi che sicuramente apprezzeranno.

Ma come si svolge una ricerca qualitativa?

I metodi più classici sono i focus group, i sondaggi e le interviste a risposta chiusa e/o aperta.

Ecco, questi sono i metodi che noi di CMI non utilizziamo, perché potrebbero darci dei risultati approssimativi, distorti, poco attendibili.

Ciò che facciamo durante le nostre analisi di mercato è andare a intercettare una moltitudine di informazioni autentiche, spontanee e provenienti da migliaia (o centinaia di migliaia, in base ai casi) di persone.

Nello specifico, grazie al sapiente utilizzo dei software di web listening, raccogliamo una grande mole di dati riguardanti i tuoi clienti target, il tuo brand e il brand dei concorrenti.

Tali dati non sono altro che l’espressione di ciò che le persone esprimono sul web e sui social.

Da queste informazioni indaghiamo, sempre mediante l’utilizzo di potenti strumenti, riguardo il perché del comportamento della tua clientela di riferimento.

Hai capito bene: partiamo dalla ricerca quantitativa per poi arrivare alla ricerca qualitativa.

marketing qualitativo e marketing quantitativo

Che cos’è le ricerca quantitativa nel marketing e in che modo si differenzia dalla qualitativa?

Il tipo di ricerca quantitativa si riferisce a studi che mirano alla misurazione statistica di dati riguardanti una grande moltitudine di persone (nel nostro caso non parliamo di campione statistico, clicca qui per scoprire il perché).

Anche in questo caso, i metodi classici per reperire le informazioni sono sondaggi e interviste… Mentre il nostro metodo, estremamente più preciso, consiste nell’intercettazione di Big Data pubblici online.

Scopri le ricerche di mercato dai big data online - richiedi consulenza gratuita

L’indagine quantitativa si concentra sul “cosa”. Per esempio, ci permette di conoscere:

  • le abitudini del mercato,
  • i parametri di consumo,
  • le preferenze dei clienti target di un’azienda,
  • l’andamento di una campagna di marketing di un competitor etc.

Di solito le nostre ricerche di mercato partono dall’analisi quantitativa e passano poi all’analisi qualitativa dei dati intercettati sul web.

In questo modo possiamo presentare alle aziende clienti non solo un report completo con la risposta alle loro domande, ma anche i motivi per cui abbiamo ottenuto proprio quei risultati.

Leggi anche: Campione statistico usato nelle ricerche di mercato: ecco perché ormai è obsoleto

In conclusione

Quante volte hai avviato una campagna pubblicitaria, lanciato un prodotto, studiato una strategia di marketing che poi non hanno avuto gli esiti sperati?

Eppure avevi commissionato una ricerca qualitativa e approfondita con Focus Group, interviste e sondaggi diretti proprio ai clienti target.

Il motivo del fallimento è semplice: utilizzando le tradizionali ricerche di mercato come sondaggi o focus group, non si ottengono risultati esatti per prendere decisioni di successo, perché i dati ottenuti sono imprecisi e non riescono a scoprire le reali esigenze dei consumatori.

Per condurre ricerche di mercato qualitative realmente utili per le aziende è necessario partire da un’analisi quantitativa che comprenda l’intercettazione di informazioni lasciate spontaneamente dalle persone sul web.

Vuoi avere maggiori informazioni sul nostro metodo e sulle nostre ricerche quantitative e qualitative?

Allora contattaci subito: siamo a tua disposizione, curiosissimi di scoprire cosa possiamo fare per te e per la tua azienda!

Richiedi consulenza per ricerche di mercato online con i big data

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per scopi tecnici, analitici, statistici, di profilazione e di remarketing. Se desideri maggiori informazioni e vuoi gestire le tue preferenze sui cookie di terze parti, fai clic sul pulsante in basso per leggere le Informazioni sui cookie. Facendo clic sul pulsante "Accetta", acconsenti all'uso dei cookie di terze parti per gli scopi indicati nell'avviso.