Covid-19: la crescita del patrimonio degli uomini più ricchi tradotto in numeri

crescita del patrimonio degli uomini più ricchi 2020

Con la pandemia di COVID-19 si sta verificando la perdita di milioni di posti di lavoro in tutto il mondo… Mentre il patrimonio dei miliardari cresce a dismisura. Ecco perché e i dati a riguardo.

La pandemia di Coronavirus ha colpito le aziende di (quasi) tutti i settori e apportato danni inimmaginabili all’economia mondiale.

Mentre milioni e milioni di persone guadagnano nettamente meno rispetto al 2019, e altrettante hanno perso il lavoro o si trovano in Cassa Integrazione, sembra però che i miliardari americani ed europei non risentano della crisi ma, anzi, ne abbiano in qualche modo tratto beneficio.

Come probabilmente immagini, parliamo di Mark Zuckerberg, Jeff Bezos, Bill Gates, Elon Musk e tanti altri ancora che hanno visto il proprio patrimonio salire alle stelle in particolare durante l’ultimo anno.

Numerose ricerche di mercato parlano chiaro: nonostante il tasso di disoccupazione sia salito al 7,7% in Europa (con, in testa, l’Italia) e abbia raggiunto il 9,4% negli USA, la ricchezza dei grandi players è cresciuta di circa il 29%.

Ma qual è il motivo di queste differenze e di quanti miliardi è cresciuto il patrimonio dei più ricchi del mondo?

Perché durante la pandemia, i miliardari hanno visto una netta crescita delle proprie ricchezze?

Secondo le ricerche di mercato riguardanti le ricchezze dei miliardari, come la nostra indagine sui Top Miliardari nel mondo nel 2020, Forbes 400 di Forbes e U.S. Billionaire Wealth Surges Past $1 Trillion Since Beginning of Pandemic dell’Institute for Policy Studies, pare che gli americani e gli europei più ricchi del mondo abbiano raccolto 845 miliardi di dollari in attività combinate, determinando così una forte crescita del proprio patrimonio.

Ad esempio, nel 2020 le azioni di Amazon hanno visto un aumento di oltre il 60%, tanto che il CEO Jeff Bezos ha visto accrescere il proprio patrimonio netto di oltre 55 miliardi di dollari da febbraio a settembre 2020. Con un patrimonio netto totale di circa 200 miliardi di dollari, Jeff Bezos di conferma come l’uomo più ricco del mondo.

L’azienda di beni di lusso LVMH, di proprietà di Bernard Arnault, è la prima in Europa e la terza a livello mondiale. Il patrimonio della famiglia Arnault è, a Dicembre 2020, pari a 146 miliardi di dollari.

Come puoi vedere dal nostro report, alla sezione Come è cambiato il patrimonio negli anni?, è interessante scoprire come dal 2018 al 2019 il patrimonio Arnault sia cresciuto di 4 miliardi di dollari, mentre dal 2019 al 2020 non ancora concluso è cresciuto di ben 70 miliardi di dollari.

crescita patrimonio bernard arnault Bezos ed Elon musk

Qual è il suo segreto?

Sembra che, nell’ultimo anno, le aziende di lusso abbiano adottato delle strategie particolarmente vincenti. Patrizia Arienti, Deloitte EMEA Fashion & Luxury Leader, afferma che le strategie espansive delle delle aziende si sono focalizzate sull’ingresso in nuovi segmenti di mercato, la diversificazione della produzione e acquisizioni volte a differenziare il portfolio.

Un altro grande player cresciuto nel 2020, durante la pandemia, è stato Elon Musk, la cui media di capitalizzazione degli ultimi 6 mesi si è attestata su un valore di 250 miliardi di dollari.

La fortuna del CEO di Tesla e SpaceX è aumentata di circa 117 miliardi di dollari nell’ultimo anno, tanto da fare di lui la terza persona più ricca del pianeta, preceduta solo da Bezos e Arnault.

Durante il 2020, inoltre, un particolare settore è cresciuto enormemente rispetto agli altri. Vediamo quale.

Leggi anche: I numeri del razzismo in Italia nel 2020: cosa abbiamo scoperto

Qual è il settore più ricco del 2020?

Nonostante la pandemia (anzi, probabilmente proprio a causa della pandemia) un settore in particolare ha registrato una colossale crescita nell’ultimo anno. Parliamo del settore Tech, il cui più grande esponente è Elon Musk, che ha registrato una crescita di quasi il 600% dal 2019 al 2020.

Seguono i settori E-commerce (circa 60%), moda (55%), petrolio (54% circa), cosmetica (47%) e social media (45%).

Sebbene il settore tecnologico sia cresciuto enormemente durante il 2020, il settore più ricco al mondo è quello dei software, come puoi vedere nel grafico sottostante:

report sui miliardari più ricchi al 2020

Vuoi sapere chi sono, invece, le persone più ricche del mondo in ordine di patrimonio? Passa al seguente paragrafo.

Leggi anche: Campione statistico usato nelle ricerche di mercato: ecco perché ormai è obsoleto

Top 15 delle persone più ricche al mondo al 2020

Ecco, di seguito, i 15 miliardari più ricchi al mondo a dicembre 2020:

  • Jeff Bezos (Amazon)
  • Bernard Arnault (Louis Vuitton)
  • Elon Musk (Tesla, SpaceX)
  • Bill Gates (Microsoft)
  • Mark Zuckeberg (Facebook)
  • Warren Buffet (Berkshire Hathaway)
  • Larry Ellison (Oracle)
  • Larry Page (Google)
  • Mukesh Ambani (Reliance Industries)
  • Sergey Brin (Google)
  • Amancio Ortega (Zara)
  • Steve Ballmer (ex CEO Microsoft)
  • Francoise Bettencourt Meyers (L’Oreal)
  • Alice Walton (Wallmart)
  • Jim Walton (Wallmart)

Vedremo se, nel 2021, la lungimiranza di Elon Musk lo porterà a raggiungere la vetta della classifica…

Ti è piaciuto questo articolo? Allora condividilo sui social e dai un’occhiata al report completo: Top Miliardari nel mondo: chi sono i più ricchi e chi si è arricchito di più nel 2020.

Troverai tutti i dettagli riguardo il patrimonio (e la sua crescita negli anni) dei miliardari più potenti al mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per scopi tecnici, analitici, statistici, di profilazione e di remarketing. Se desideri maggiori informazioni e vuoi gestire le tue preferenze sui cookie di terze parti, fai clic sul pulsante in basso per leggere le Informazioni sui cookie. Facendo clic sul pulsante "Accetta", acconsenti all'uso dei cookie di terze parti per gli scopi indicati nell'avviso.