Game of Thrones: un po’ di Big Data sulla serie evento dell’anno

Daenerys o Jon, chi vince il toto-visibilità di Game of Thrones in questa stagione? E qual è il reale impatto online in Italia e nel mondo di questa serie cult? Scopriamolo insieme prima dell’uscita dell’ultima puntata!

 

Tutti ne parlano, anche chi non guarda la serie.

 

L’hype attorno a Game of Thrones è oggi al suo massimo: questa notte uscirà l’ultima puntata dell’ultima stagione. Nel bene o nel male, siglerà la fine di un’era.

 

Domani, in tutto il mondo sarà l’argomento più discusso in assoluto… e addirittura, alcuni giornali scherzosamente dicono che “il finale di Game of Thrones ucciderà la produttività” del mondo lunedì 20 aprile.

 

Chiusi per GOT. 

 

[Non è una malattia rara, ma la stanchezza post notte in bianco per aver visto la puntata in diretta alle 3 di notte. E la poca attenzione al lavoro, per parlarne con gli amici e leggere articoli di commento sulla fine della stagione!]

 

Lo confesso, anche io sono appassionatissima di questa serie. La seguo fin dal primo episodio e ho perfino letto tutti i libri.

 

In quest’ultimo mese ho letto migliaia di post social, articoli di blog, commenti e dibattiti su come sta andando quest’ultima stagione, nella quale gli stravolgimenti non hanno reso molto felici i fan. Ho visto innumerevoli video su Youtube che di puntata in puntata cercavano di indovinare come sarebbe proseguita la serie, a suon di teorie e profezie ancora non avverate.

 

Quindi da brava 007 del web, come non investire questo uggioso weekend per scoprire come mai siamo arrivati fino a questo punto? E, soprattutto, per scoprire quanto e cosa stanno dicendo i fan nel mondo e in Italia… sui grandi numeri!

 

Ecco quindi che questa mia curiosità si è trasformata in una vera indagine, che sarà ultimata a fine serie, ovviamente. Ma intanto ecco qualche assaggio prima dell’ultima puntata!

 

Tutti pazzi per il Trono di Spade: Come siamo arrivati fino a questo punto?

 

Ebbene, la crescita di interesse è stata graduale.

 

 

Questo grafico mostra come le ricerche su Google siano cambiate negli anni: il punto più alto, che vale “100”, si è verificato proprio nel 2019 per l’ultima stagione.

 

Pensa che nel 2012, quando è uscita la prima stagione, le ricerche su Google erano meno di  1/10 rispetto a quelle di oggi!

 

Pian piano l’interesse è salito, anno dopo anno… per esplodere durante la settima e poi l’ottava stagione. Ormai è diventato un fenomeno globale!

 

In Italia, ci sono in media 4,3 MILIONI di ricerche ogni mese che citano GOT e le sue varianti. Nello UK ce ne sono ben 6,9 milioni… e nel mondo, più di 21 milioni! Se non sono Big Data questi…

 

Ma cosa cercano le persone attorno a Games of Thrones?

 

Per prima cosa, pensa che in Italia “Games of Thrones” in iglese è più cercato di “Trono di Spade”… gli italiani la cercano in ogni caso usando il nome inglese.

 

Secondo: il tema più cercato in assoluto è lo “streaming”. Mi sa che avresti potuto indovinarlo! 😛

 

Ecco l’elenco delle parole più cercate: nel report conclusivo sulla serie ci sarà anche il dettaglio dei temi principali più cercati.

 

 

La mia curiosità si è spinta oltre: quali sono i personaggi più cercati su Google?

 

Ebbene… vince Jon Snow, battendo l’amante/zia Daenerys Targaryen.

 

Perché? Perché nell’ultimo anno i fan (e non solo) si sono scatenati nella ricerca di spoiler e informazioni sulla sua genealogia, il suo nome, le profezie su di lui e chi più ne ha più ne metta!

 

 

 

Segue Cersei al terzo posto, perché i fan si sono scatenati nelle ricerche su Google per capire se fosse realmente incinta o no. Arya si commenta da sola… mentre Sansa, ha fatto scalpore anche per via del suo matrimonio.

Quanto si parla sui social media di GOT?

 

Se le ricerche su Google che abbiamo visto sopra ci fanno capire cosa interessa alle persone, guardare le conversazioni sui social, blog e forum ci fa capire ciò che pensano.

 

Le intercettiamo con l’ascolto della rete, metodo che utilizza software per intercettare appunto i post e gli articoli che fanno riferimenti a determinati temi; se ti interessa approfondire l’argomento, ne ho parlato in questo articolo sul social listening.

 

Torniamo a Game of Thrones: quanto se ne parla?

 

Un sacco. Pensa, ci sono state più di 12,5 milioni di post social sul tema GOT nel mondo… solamente da quando è uscita l’ultima stagione, quindi nelle ultime 5 settimane!

 

In Italia ce ne sono stati 85 mila da inizio aprile a oggi, di cui 55 mila in italiano (gli altri possono essere retweet di tweet inglesi, commenti a video inglesi, etc.

 

 

E questi sono solo quelli rilevati dal software di social listening, ovvero i post pubblici… pensa a tutti i post privati che non si possono rilevare! Si tratta di un argomento davvero tanto chiacchierato!

 

Quale puntata ha fatto più scalpore?

 

Lo possiamo capire guardando il grafico che mostra l’andamento delle conversazioni nel tempo nel mondo:

 

 

 

A sorpresa, non la controversa quinta puntata… ma la terza, ovvero la battaglia contro il Night King, chiamata “The Long Night”! Ci sono stati quasi 1,6 milioni di post social in un solo giorno! La quinta puntata, “The Bells”, è al secondo posto, superando di poco 1,2 milioni di menzioni.

 

Chissà cosa succedere con la prossima!

 

Ok, ma di cosa parlano le persone?

 

Parlano soprattutto dei personaggi, ovviamente! Ecco la classifica provvisoria prima dell’ultima puntata:

 

 

Mentre nelle ricerche Google prevaleva Jon… sui social media vince con distacco la Madre dei Draghi, Daenerys! Soprattutto durante l’ultima puntata ha distaccato il nipote con tweet, retweet, commenti su Youtube e chi più ne ha più ne metta!

 

 

 

Dei personaggi non protagonisti per ora vince…. il Night King! Segue Jamie Lannister, secondo posto.

 

Nel report completo di fine stagione vedremo un po’ di curiosità sui personaggi più chiacchierati… intanto per concludere, ecco qualche esempio di contenuto più di successo.

 

 

Il brand con il post con più interazioni è Puok Burger, il cui panino “AegonTargaryen” ha ottenuto ben 9.319 like su Instagram!

 

Invece il commento sulla trama che ha fatto più ridere, con 536 retweet, è su quanto il ruolo di Kit Harington in questa stagione sia stato poco utile… secondo l’utente, l’unica frase del copione è stata “She’s my queen!”

 

Un meme bergamasco quello che per ora si porta in classifica, con 3.910 like su Instagram, il quale prende in giro l’accordo tra Tyrion e Bronn.

 

Ti è piaciuta questa indagine sul Trono di Spade? Nel prossimo articolo a fine stagione scopriremo le classifiche definitive dei personaggi, i top post in Italia, gli influencer per ogni canale e perfino un profilo di chi è il “fan GOT” per eccellenza.

 

Buona visione questa notte, siamo ormai pronti a tutto!

 

 

Agente 007

 

 

 PS: questi strumenti per scoprire le ricerche su Google e l’interesse sui social possono essere applicate a qualsiasi brand, tema o settore. Se vuoi capire come si possono applicare nel tuo caso, contattaci cliccando qui!

Agente 007

Agente segreto del web, indago il web per trovare le informazioni che servono alle aziende per avere successo. Credo nel potere della tecnologia di portare la nostra società un passo avanti e di superare ogni giorno i nostri limiti.

No Comments

Post a Comment

Comment
Name
Email
Website

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3Lmdvb2dsZS5jb20vbWFwcy9lbWJlZD9wYj0hMW0xOCExbTEyITFtMyExZDYwNDQuMjc1NjM3NDU2ODA1ITJkLTczLjk4MzQ2MzY4MzI1MjA0ITNkNDAuNzU4OTkzNDExNDc4NTMhMm0zITFmMCEyZjAhM2YwITNtMiExaTEwMjQhMmk3NjghNGYxMy4xITNtMyExbTIhMXMweDAlM0EweDU1MTk0ZWM1YTFhZTA3MmUhMnNUaW1lcytTcXVhcmUhNWUwITNtMiExc2VuITJzITR2MTM5MjkwMTMxODQ2MSIgd2lkdGg9IjEwMCUiIGhlaWdodD0iMTAwJSIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6MCI+PC9pZnJhbWU+
CONTACT US
COMPANY NAME
221, Mount Olimpus, Rheasilvia, Mars
Solar System, Milky Way Galaxy
+1 (999) 999-99-99
Thank You. We will contact you as soon as possible.
Oggi le tue strategie di marketing e business sono più a rischio che mai.
Non si tratta di falso allarmismo: sai bene anche tu quanto il web sia una bomba a orologeria! Scarica la guida gratuita e scopri come puoi rendere le tue strategie a prova di bomba.
La tua email aziendale
Accetto l’informativa sul trattamento dei dati personali (disponibile al link: http://bit.ly/CMI-IDP)
Inviami altre guide, casi studio e la newsletter CMI
GUIDA GRATUITA: I 5 rischi che portano al fallimento le tue strategie di marketing e business
Nuovi concorrenti dall'altra parte del mondo, crisi di reputazione e chi più ne ha più ne metta. Scarica la guida e scopri come metterti al sicuro!
Inserisci la tua email aziendale:
Accetto l’informativa sul trattamento dei dati personali disponibile al link: bit.ly/cmi-informativa
Inviami altre guide, casi studio e la newsletter CMI
INFORMATIVA art. 13 D.lgs 196/03 “Codice in materia di protezione dei dati personali”.
I dati inseriti nel presente form ed ogni altra informazione inviata, saranno trattati esclusivamente per fornirle risposte e chiarimenti, contattandola anche direttamente via mail o telefono. Tutti i dati contraddistinti dall’asterisco sono obbligatori. Gli altri sono facoltativi. Tali dati saranno conservati per finalità statistiche o di backup. I dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei è titolare dei diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03 “Codice in materia di protezione dei dati personali”.
LEGISLATIVE DECREE art. 13 D.Lgs 196/03 “Personal Data Protection Code”.
The data entered in this form and any other information sent will only be processed to provide answers and clarifications by contacting you directly by email or telephone. All the details with the asterisk are compulsory, while the others are optional. Such data will be retained for statistical or backup purposes. Data will not be disclosed to third parties, nor disseminated. You are entitled to the rights provided by art. 7 of Legislative Decree 196/03 "Code on the protection of personal data".