Analisi della concorrenza & competitive Intelligence per conoscere i segreti dei tuoi competitor

analisi della concorrenza cmi

Analisi della concorrenza e studio del mercato: così imprenditori e manager prendono le scelte vincenti a colpo sicuro.

Uno dei passaggi più celebri de “L’arte della guerra” riassume perfettamente lo scopo principale dell’analisi della concorrenza. E lo fa così, con una frase lapidaria:

“Se conosci il nemico e te stesso, la tua vittoria è sicura”.

Per dirla tutta, il generale Sun Tzu aggiunge anche che, se conosci te stesso ma non il nemico, le tue probabilità di vincere e perdere sono uguali. Se non conosci il nemico e nemmeno te stesso, soccomberai in ogni battaglia.

Ma puoi dire davvero di conoscere a fondo i tuoi competitors? E la tua azienda?

Conoscere la concorrenza non significa sapere quali sono i prodotti o servizi migliori dei tuoi concorrenti diretti o il loro prezzo al pubblico: quelle sono informazioni che può ottenere chiunque visitando il sito web aziendale, sfogliando un catalogo prodotti o partecipando ad una fiera di settore.

Nemmeno sapere quale può essere più o meno il loro margine di guadagno farà la differenza.

Se questo è tutto quello che sai dei tuoi rivali, significa che non hai ancora nessuna informazione rilevante che puoi sfruttare a tuo vantaggio. E d’altro canto, la buona notizia è che, se questo è tutto questo che loro sanno di te e del tuo business, non corri nessun pericolo.

Prima di proseguire, è importante precisare questo: non si analizzano i competitors per copiarli ma per fare l’esatto opposto: distinguerti da loro. Emergere. Farti notare.

Non c’è manuale di marketing che non sottolinei a più riprese l’importanza di differenziarsi per emergere. Il punto è che distinguersi dai concorrenti è una cosa, ma è farlo in modo consapevole che fa la differenza. Se tutte le aziende producono un prodotto di un determinato colore (ad esempio nero), scegliere di farlo rosso non significa automaticamente distinguersi in modo efficiente. Anzi, potrebbe essere un flop. Forse, invece che sul colore dovresti concentrarti sulla forma di quell’oggetto.

Solo che per saperlo hai bisogno di dati. Ed è esattamente quello che puoi ottenere attraverso una competitor analysis accurata.


La verità è che sempre più PMI e Grandi Imprese che commissionano periodicamente l’analisi dei proprio competitors. Non è un caso che noi di Central Marketing Intelligence riceviamo sempre più richieste in tal senso. Eppure sono ancora tanti gli imprenditori che preferiscono mettere la testa sotto la sabbia convinti di sapere già tutto quello che serve.

Ma qualsiasi imprenditore – e sottolineo qualsiasi – che ha già effettuato un’analisi della concorrenza basato sulla competitive Intelligence ti dirà di aver scoperto informazioni e scenari che nemmeno sospettava possibili. Insomma, un’analisi attraverso la competitive intelligence spesso riserva dei risultati sorprendenti.

E non è un’esagerazione… Vediamo perché.

Che cos’è l’analisi della concorrenza?

L’analisi della concorrenza o analisi dei competitor rappresenta quell’insieme di azioni di raccolta e selezione di una mole enorme di dati presenti sul web che riguardano le aziende rivali note e i rivali che non sapevi di avere (proprio così, puoi scovare anche quelli con i big data online…).

Ma per il momento concentriamoci sul fatto che si tratta di montagne di dati che arrivano da fonti diverse e non sempre omogenee: sito web, social media, forum di settore, riviste online di categoria… Una mole di dati che va studiata affinché possa restituire solo le informazioni rilevanti che possono davvero essere utili all’analisi della concorrenza.

Ed è in questo che noi di CMI ci distinguiamo.

Infatti non ci limitiamo alla ricerca delle informazioni e alla loro analisi, ma forniamo ai nostri clienti un vero e proprio report dettagliato in cui sono incluse delle linee guida e delle azioni mirate che, sulla base dei risultati che emergono dalla data analysis, possono dare una svolta positiva alla tua azienda.

Per farlo ci serviamo di avanzati software di Competitive Intelligence, strumenti capaci di effettuare complesse ricerche in Rete, raccogliendo e selezionando i Big Data online secondo una serie di parametri definiti dai nostri data analyst. Oltre a permettere di conoscere (davvero) a fondo la concorrenza, questa ricerca mirata rappresenta il primo passo per lo sviluppo di strategie di marketing più efficaci e scelte aziendali sempre più informate, tempestive

Ma come si arriva a questo?

Vediamolo subito!

Guarda il video e scopri come prendere decisioni strategiche

Gli strumenti per effettuare l’analisi della concorrenza?

Alla base dei processi di sviluppo di un’analisi troviamo i tools e i software di competitive intelligence.

Questi intercettano, analizzano e catalogano l’immensa quantità di dati disponibili sul web, mettendo a nostra disposizione ciò di cui abbiamo bisogno per conoscere in maniera approfondita i tuoi concorrenti.

Gli strumenti di analisi dei competitor, grazie ad un profondo ed analitico ascolto del web raccolgono dati in maniera accurata, sicura e completamente legale. Questi infatti non catalogano dati sensibili ma solo dati pubblici, quindi non hanno niente a che vedere con lo spionaggio industriale.

Se in economia aziendale l’intelligenza competitiva è considerata come l’insieme di attività sistematiche finalizzate a fornire al management aziendale informazioni utili o strategiche circa l’ambiente esterno all’impresa (mercato, clienti, concorrenti, tendenze, innovazioni, norme, leggi) a supporto dei processi decisionali dei C-Level, le ricerche di mercato consentono di sfruttare questo tipo di intelligenza in modo ancora più pratico e concreto.

A cosa serve l’analisi dei competitor?

Come abbiamo già detto, quando si pensa all’analisi della concorrenza si finisce per immaginare un semplice elenco di competitor corredato da qualche informazione supplementare.

In realtà grazie ai processi di analisi dei Big Data online gestiti dai nostri Data Analyst, è possibile accedere ad un punto di vista privilegiato tramite il quale comprendere con esattezza i punti di forza e quelli deboli dei nostri concorrenti.

Saper sfruttare al massimo delle loro potenzialità i software di Competitive Intelligence ci permette di scoprire:

  • Chi sono i tuoi concorrenti diretti (e quelli potenziali)
  • Come comunicano online
  • I volumi di traffico dei loro siti web ed eCommerce
  • I loro prodotti venduti online
  • Le loro campagne attive per attirare i nuovi clienti
  • Le chiavi di ricerca per cui sono posizionati su Google e sui principali motori di ricerca
  • Cosa dicono di loro gli utenti su social network, blog e forum (per esempio menzioni, campagne e risultati);
  • I software utilizzati dalla concorrenza;
  • Quali strategie pubblicitarie online stanno adottando
  • Identificare qual è il target clienti dei tuoi competitor
  • Come si muovono su marketplace e piattaforme terze come Amazon.

Quante di queste informazioni possiedi realmente oggi in modo approfondito?

Oltre a rispondere a questa domanda, probabilmente ti starai già chiedendo come utilizzare queste informazioni una volta ottenute. E certamente avrai compreso come queste ti permetteranno di:

  • evitare passi falsi, perché conoscerai in anticipo ciò che nel tuo mercato non funziona
  • analizzare le mosse vincenti dei tuo concorrenti diretti per personalizzarle, replicarle e perfino potenziarle

In più, noi di Central Marketing Intelligence non ci accontentiamo di fornirti queste informazioni ma ti aiutiamo a concretizzarle trasformandole in azioni concrete attraverso una serie di report personalizzati basati sui dati che ti indicheranno chiaramente su quali aree dovrai lavorare e con quali strategie per migliorare il tuo posizionamento sul mercato di riferimento.

Guarda il video e scopri come prendere decisioni strategiche

In che modo studiare i siti dei tuoi concorrenti può migliorare i tuoi risultati?

Riguardo i siti dei tuoi competitors, possiamo aiutarti a ottenere molte più informazioni rispetto a quelle che otterresti con i più comuni tool online per l’analisi dei competitors. Questi ultimi ti offrono una visione spesso superficiale di:

  • posizionamento su Google
  • parole chiave per cui i siti dei competitor si posizionano (e come)
  • keyword più comuni tra il tuo sito e i siti dei concorrenti

Studiare i siti dei tuoi competitor è certamente il punto di partenza per comprendere come l’azienda si vuole presentare al suo pubblico attraverso contenuti, immagini, i testi, link ed eventuali blog.

Ma non è tutto: bisogna scoprire se il sito si carica in modo rapido ed è ottimizzato per i dispositivi mobili. E, soprattutto, scoprire se il sito raggiunge il suo scopo o meno: quanto traffico riesce a veicolare e quanto riesce a coinvolgere gli utenti.

La nostra analisi ti permette di approfondire tutti questi aspetti e avere una panoramica migliore sui risultati dei loro siti web scoprendo i livelli di traffico reali e, soprattutto, i risultati di questo traffico ovvero i tassi di conversione.

Ottimizzare le strategie di advertising online? È possibile “spiando” ciò che fanno i tuoi concorrenti!

Quanto successo hanno avuto davvero le campagne pubblicitarie online?

E ancora: l’azienda sta facendo pubblicità sui motori di ricerca (SEM)?

Se sì, quanto sta spendendo ogni mese?

Come abbiamo già detto, conoscere queste informazioni è il punto di partenza per non commettere gli stessi errori (nel caso siano state un flop) e prendere gli spunti giusti per ampliarne il successo nel caso abbiano avuto un impatto positivo.

Sai bene quanti che il rischio di sprecare le proprie risorse nelle campagne online è particolarmente alto e diventa persino una certezza quando non si hanno gli strumenti corretti per pianificare e monitorare l’andamento delle campagne. Ecco perché l’analisi dei competitor attraverso la competitive intelligence è uno strumento che non dovresti lasciarti sfuggire se desideri avere la certezza di investire i tuoi soldi in maniera oculata per campagne online.

Ma c’è di più… E riguarda la gestione social.

L’analisi della concorrenza per conoscere (e adottare) le giuste strategie social.

analisi competitor con software di competitive intelligence

Quali social network utilizzano i tuoi competitor, quali strategie di social media marketing adottano e quali risultati ottengono?

Anche in questo caso non basta certo seguire la concorrenza come follower per avere un quadro reale delle loro strategie su Facebook, Twitter, Instagram e tutti gli altri social media.

Oggi tutte le aziende utilizzano delle strategie di marketing e comunicazione multi channel o perfino omni channel. Inoltre, la maggior parte degli utenti passa due ore e mezzo al giorno sui social (fonte Statista), tanto per capirci + 61% rispetto al 2012. Ecco allora che sapere come gestire questi canali è decisivo. Grazie a queste informazioni e ai nostri suggerimenti potrai definire meglio gli obiettivi e pianificare strategie social di successo.

In conclusione

Insomma, il metodo Central Marketing Intelligence non si limita a farti scoprire le informazioni chiave di tutti i tuoi competitors (attuali e potenziali) ma ti offre una visione inedita e privilegiata dei loro risultati reali e ti supporta nello sfruttare al massimo il potenziale della tua azienda.

Ricordi quel passaggio de “L’arte della guerra” con cui abbiamo iniziato questo articolo (“Se conosci il tuo nemico e te stesso, la vittoria è sicura”)?

Se pensi che sia il momento di metterlo in pratica… Contattaci subito

VUOI PRENDERE DECISIONI PRECISE E MIRATE, INTERCETTARE NUOVI CLIENTI ED AUMENTARE GLI UTILI AZIENDALI?

COMPILA IL FORM E RICHIEDI UNA CONSULENZA

Un nostro esperto di Big Data per il business ti contatterà nelle prossime ore.